HOME | TAM.Concerti | Galleria immagini | Marche Jazz Card | Trasparenza amministrativa
01-01-2018
  Concerto Gospel "UNISOUND"
06-01-2018
  STANLEY JORDAN solo
07-01-2018
  CANTO CLARINETTO E PIANO
26-01-2018
  Blue Velvet
28-01-2018
  ANAT COHEN & MARCELLO GONCALVES
03-02-2018
  Carmen Souza CREOLOGY Trio
11-02-2018
  QUARTETTO EIRENE
17-02-2018
  All Stars Quintet
24-02-2018
  MOSAICI MUSICALI - Chiesa di Santa Maria in Muris - Belmonte Piceno
24-02-2018
  Colours Jazz Orchestra feat. Fabrizio Bosso e Walter Ricci
25-02-2018
  I SOLISTI DEI BERLINER PHILHARMONIKER E il COLIBRI' ENSEMBLE
04-03-2018
  SERVILLO/GIROTTO/MANGALAVITE "PARIENTES"
10-03-2018
  MOSAICI MUSICALI - Casa della Memoria - Servigliano
11-03-2018
  Ezio Bosso & FORM
17-03-2018
  MOSAICI MUSICALI - Casa Museo Osvaldo Licini - Monte Vidon Corrado
17-03-2018
  Arctic Duet - Daniele di Bonaventura e Arild Andersen
18-03-2018
  FILIPPO VIGNATO QUARTET
23-03-2018
  Musica Nuda & Inventario
24-03-2018
  MOSAICI MUSICALI - Museo Antropogeografico - Amandola
07-04-2018
  LUCA BARBAROSSA "Roma č de tutti"
21-04-2018
  Tonina - Black Angel Tour
18-05-2012 21:15
Porto Sant'Elpidio (FM)
Limonaia, Villa Baruchello
INTERO 12; RIDOTTO 10





GIOVANNI GUIDI NEW QUINTET

Shane Endsley: trumpet
Giovanni Guidi: piano
Thomas Morgan: bass
Dan Kinzelman: tenor sax
Gerald Cleaver: drums

Se lo stato di salute di un movimento artistico si misura anche dalla capacità delle nuove generazioni di mettersi in gioco delineando nuove strade, si può star certi che il jazz italiano viva un momento di grazia unico. Giovanni Guidi è uno degli esempi più convincenti di questo periodo storico.
Quando poi nel suo gruppo vengono cooptati un americano trapiantato in Italia come Kinzelman (sax tenore e arrangiatore di ENRICO RAVA P.M. JAZZ LAB, tra le tante cose) e tre dei più convincenti interpreti della nuova scena jazzistica d'oltre atlantico i risultati sono veramente sorprendenti.
Oggi Giovanni Guidi non è più una rivelazione: in pochi anni e a passi da gigante ha trovato una propria strada - fatta di una progettualità unica e di una lucida consapevolezza nelle scelte artistiche - che lo sta portando ad affermarsi, oltre che come pianista, come organizzatore di suoni di prima scelta.
E non è certo un caso che musicisti illuminati come Enrico Rava e Gianluca Petrella l'abbiano voluto al loro fianco e a lui difficilmente rinuncino.
Quello del quintetto è un progetto unico che ha già prodotto un album " We Don't Live Here Anymore", registrato per la Cam Jazz nel maggio 2010 scorso a New York, pur se la front line è ora cambiata.
Il quintetto che sarà in tour a Maggio 2012 si muove con estrema libertà in ambiti in cui viene privilegiato con grande energia l'aspetto ritmico, che ovviamente richiama le attuali produzioni di aerea newyorkese, senza perdere di vista però l'attenzione per la melodia, il lirismo e la cantabilità che sono i tratti salienti della personalità di Giovanni Guidi.



Giovanni Guidi, piano - Nasce a Foligno nel 1985. Studia con Ramberto Ciammarughi. Frequentando i seminari estivi di Siena, viene notato da Enrico Rava, che lo inserisce nel gruppo Rava Under 21 trasformatosi in seguito in Rava New Generation. Conquest'ultimo gruppo ha inciso nel 2006 l'omonimo Cd per l'Editoriale l'Espresso.
Attualmente oltre alla collaborazione con Rava Quintet e Rava PM Jazz Lab, è membro di Cosmic Band, diretta da Gianluca Petrella , del trio di Fabrizio Sferra ed è leader di propri gruppi.
Si è esibito in vari importanti festival: Umbria Jazz, Villa Celimontana Jazz Festival, Ubi Jazz, Vicenza New Conversation, Zurich Nu Jazz, Fandango jazz Festival, Umbria Jazz Balcanic Windows, Stavanger Mai Jazz, Vigo Jazz Festival, North Sea Jazz Festival. Ha recentemente formato un nuovo gruppo con Gianluca Ptetrella al trombone, Michael Blake al sax tenore, Thomas Morgan al contrabbasso e Gerald Cleaver alla batteria con cui ha recentemente registrato un album a New York, pubblicato da Cam jazz nel Gennaio 2011.
Giovanni Guidi ha pubblicato nell’agosto 06 per l'etichetta giapponese VENUS il cd "Tomorrow never knows", recensito con cinque stelle dal mensile Swing Journal.
A febbraio 07 è stato pubblicato il CD “Indian Summer” inciso in quartetto per la CAM JAZZ, che ha raccolto unanimi consensi di critica. Nel referundum Top Jazz indetto dalla rivista Musica Jazz è stato votato da una giuria composta da 58 giornalisti e critici musicali come miglior nuovo talento 2007. Nel luglio 2008 ha pubblicato sempre in quartetto, per CAM JAZZ, “The House Behind This One”
Ed è del luglio 2009 il Cd “The Unknown Rebel Band” un progetto che coinvolge giovani musicisti, tra i più interessanti talenti che la scena musicale italiana (e non solo) abbia visto negli ultimi anni. La musica composta dallo stesso Guidi si muove sui grandi riferimenti orchestrali degli anni sessanta e settannta, dalla Liberation Music Orchestra, all’orchestra di Carla Bley e Suite Now” di Max Roach, incrociata e mischiata alla tradizione popolare, quella italiana ma non solo, attraverso i temi celebri che hanno accompagnato i grandi movimenti.

Oggi Giovanni Guidi non è più una rivelazione: in pochi anni e a passi da gigante ha trovato una propria strada - fatta di una progettualità unica e di una lucida consapevolezza nelle scelte artistiche - che lo sta portando ad affermarsi, oltre che come pianista, come organizzatore di suoni di prima scelta. E non è certo un caso che un musicista illuminato qual è Enrico Rava l'abbia voluto al suo fianco e a lui difficilmente rinunci.


Dan Kinzelman, sax tenore - Dopo le prime esperienze importanti (3 Downbeat Student Music Awards, borse di studio, concerti a fianco di Lovano, Moody, Liebman, un concerto col suo gruppo alla Carnegie Hall), nel 2004, si laurea a pieni voti e si trasferisce in Germania per poi stabilirsi in Italia nel 2005. Entra a far parte del quartetto di Giovanni Guidi con il quale incide due dischi per la CAM Jazz, facendo in seguito il suo primo disco come leader, “Goodbye Castle”, uscito nel 2007.
Nel 2009 comincia a lavorareanche in veste di arrangiatore, sia con Guidi che con Enrico Rava, portando avanti una fitta attivita' concertistica sia in Italia che al estero.
Ha suonato in diversi club e festival importanti, quali Birdland (New York), Unterfahrt (Monaco), Jazz Showcase (Chicago), Clusone Jazz, Vicenza New Conversations, Copenhagen Jazz Festival, North Sea Jazz Festival ed Umbria Jazz.
Attualmente fa parte del Unknown Rebel Band, Enrico Rava Parco della Musica Jazz Lab (curando anche gli arrangiamenti) e Mauro Ottolini's Sousaphonix, oltre ai propri progetti in trio e quartetto. Mantiene un'attivita' concertistica internazionale con progetti negli Stati Uniti e Finlandia.

Shane Endsley, tromba - S.E. è uno dei trombettisti più interessanti e apprezzati della nuova generazione " made in US". Attivo in vari settorimusicali, dal folk al post-rock al jazz.
Ha collaborato a lungo con Ani Di Franco, Steve Coleman, Ravi Coltane, Josh Roseman, chris speed, tra gli altri. Sttualmente è membro del fortunato gruppo dei KNEEBODY. Ha recentemente pubblicato un album " The The Other" con Craig taborn, Matt brewer e Ted Poor.

Thomas Morgan, contrabbasso - Inizia come violoncellista, ma all’età di quattordici anni la sua attenzione si rivolge allo studio del contrabbasso. Dopo essersi diplomato alla Manhattan School of Music, dove il suo talento musicale è stato coltivato da Harvie S and Garry Dial, Thomas ha iniziato una carriera musicale che ha già avuto un notevole passato ma, considerando la sua età, un ancor più splendente futuro davanti a sé. Ha collaborato con artisti del calibro di:
David Binney, Steve Coleman, Joey Baron, Paul Motian, Craig Taborn, Mark Feldman, Kenny Werner e John Abercrombie.

Gerald Cleaver, batteria - Nato a Detroit, è uno dei batteristi più richiesti e innovativi della nuova scena jazz internazionale. Leader di propri gruppi, con il suo drumming raffinato, potente e preciso si è imposto anche collaborando con: Mat Maneri, Yaron Herman, Sylvie Courvoisier, Roscoe Mitchell, Miroslav Vitous, Ralph Alessi, Craig Taborn e molti altri.


www.giovanniguidi.net

www.facebook.com/GiovanniGuidiJazz
www.myspace.com/giovanniguidi





Mappa Limonaia - Villa Baruchello - Porto sant'Elpidio


TAM Tutta un'Altra Musica

Promuovi anche tu la tua Pagina











TAM Tutta un'Altra Musica t.338.4321643 info AT tam.it